DAL PULITZER AL LICENZIAMENTO. CON UN COLPO DI TIMBRO-CLONE

narciso contreras_490
Autoritratto di Narciso Contreras

Il licenziamento di qualcuno, in questi tempo, non fa molta notizia.
A meno che quel qualcuno non sia Narciso
Contreras, e il motivo non sia dovuto tanto all’onnipresente crisi, quanto a motivi “etici”.
Questo sì, fa notizia. E infatti ne ha fatta parecchia. Continua...
Comments

SIAMO TUTTI FOTOGRAFI

mario-rossi-photo-ok

In Facebook è tutto un proliferare di “Photography” e declinazioni varie, aggiunto alla fine del nome utente
. Immagino serva, nelle intenzioni del titolare, a dividere il profilo personale dal profilo fotografico.
In più, diciamolo, aggiungere “Photography” dona al titolare un’aura particolare, come se l’aggiunta di quell’etichetta  aumentasse automaticamente il grado di artisticità agli scatti pubblicati.
Continua...
Comments

CONCORSI. O FURBERIE?

nascimben_490
“Il partecipante, per tutte le foto candidate, concede agli organizzatori i diritti d’uso, anche in modo non esclusivo, irrevocabili e a tempo indeterminato.” Continua...
Comments

LA MORTE E' NEI PARAGGI: POSARE O MENO LA MACCHINA FOTOGRAFICA?

Un caso di cronaca, lo scorso mese, ha fatto il giro del mondo suscitando parecchio scalpore.
In sintesi: ai primi di dicembre a New York un uomo in una stazione della metropolitana viene spinto da uno squilibrato e cade dalla banchina sulle rotaie: 
l’uomo non riesce a risalire, e muore investito dal vagone della metropolitana che stava arrivando. Fin qui, sembra solo una brutta notizia, simile purtroppo a molte altre. Perchè quindi lo scalpore? Continua...
Comments